VeganSì

Per un’alimentazione che rispetti gli animali

Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano

Ogni domenica alle ore 12

Mangiare bene, con gusto e nel rispetto di tutte le forme di vita con cui condividiamo il pianeta.
Trasmissione di alimentazione per conoscere le proprietà utili dei cibi, come combinarli nella dieta di tutti i giorni, come seguire una alimentazione consapevole e avere informazioni su "cosa bolle in pentola, con ricette facili, veloci e da leccarsi i baffi.

Ascolta i Podcast anche su:
Spreaker https://www.spreaker.com/show/vegansi
YouTube https://www.youtube.com/playlist?list=PLwO9cq3nKGOrBwzUcM-V09i0ZfWewK1az 
Spotify https://open.spotify.com/show/6fksYXsqAhEhCXa382vuhq

Non e’ più tempo di carne - La diffusione dell’alimentazione vegan sta continuando il suo percorso nella sostituzione dei cibi animali. Si tratta di un cambiamento inevitabile e inesorabile, a cui partecipano anche governi, start-up e industria alimentare per garantire la transizione verso sistemi proteici più sostenibili, più sani e più etici. In questa trasmissione si parla anche dei vantaggi della scelta 100% vegetale e delle novità che riguardano i prodotti alternativi a carne e latticini. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Non e’ più tempo di carne

Eccellenze vegane per una cucina etica. - Eccellenze vegane per una cucina superlativa ed etica proposte da ristoratori vegan con ricette sempre più buone, gradevoli al palato, all’avanguardia, senza carni, affettati, latticini, formaggi sia per i menù salati che dolci. Una cucina etica di chi ha scelto di essere al passo con l’evoluzione escludendo tutto quello che comporta la sofferenza degli animali. Non poteva mancare in questa trasmissione un ortaggio protagonista dell’autunno: la zucca, dalle molteplici proprietà nutritive e dalla sua versatilità per ricette vegan coi fiocchi! Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Eccellenze vegane per una cucina etica

Caccia indiscriminata e carne coltivata: due sfaccettature di un flop tutto italiano. Mentre lo Stato italiano si mostra anacronistico e incongruente con il via libera al decreto del 13 giugno sulla caccia indiscriminata della fauna selvatica su tutto il territorio nazionale e con il “no” del senato alla carne coltivata, il resto del mondo si attiva per realizzare step sempre più concreti contro la crisi climatica, verso una alimentazione meno impattante sulle risorse naturali come l’acqua, il suolo, l’aria e verso la salvaguardia delle specie faunistiche, della flora e della nostra stessa salute. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Caccia indiscriminata e carne coltivata: due sfaccettature di un flop tutto italiano

No al cavallo nel piatto. Il cavallo: un essere sfruttato fino all’osso, ovvero fino alla sua carne. Chiuso in un box, costretto a correre per il volere umano, costretto a trascinare pesanti carrozze per le città d’arte e, alla fine del suo utilizzo, ucciso in un macello e poi mangiato. Falsi miti sulla salubrità della sua carne che in realtà fa parte delle carni rosse che secondo l’OMS sarebbe meglio evitare per non incorrere in patologie cronico degenerative. E poi, rispetto a ferro e proteine: i valori sono molto più alti nei vegetali. Vediamo quali sono e come poter contribuire alla fine della macellazione dei cavalli. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

No al cavallo nel piatto

L’evoluzione nel piatto. L’alimentazione vegana ha dato il via a un cambiamento inarrestabile, ispirando scienza e industria alimentare verso l’ innovazione e verso una evoluzione del cibo che partendo, in prima battuta, da una base vegetale ora sta ottenendo risultati eccellenti, fino ad arrivare alla coltivazione in vitro o alle proteine ottenute dall’aria. Scopriamo insieme novità e risvolti in questa trasmissione, che include anche ricette estive per freschi spalmabili, dessert e gelati. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

L’evoluzione nel piatto

Sonni sereni con il cibo vegetale. Il tipo di cibo che mangiamo influenza anche la qualità del nostro sonno. Secondo le società scientifiche di nutrizione, il pollice in su va per il cibo vegetale, mentre il pollice in giù spetta ai cibi di derivazione animale. Scopriamo insieme in questa trasmissione quali sono i cibi vegan che hanno maggior beneficio per avere sonni rilassati e sereni e soprattutto senza far male agli animali. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Sonni sereni con il cibo vegetale

Polpi e meduse: da salvare non da mangiare. Polpi e meduse sono invertebrati e in quanto tali non hanno ancora leggi che li tutelino. Eppure, il progetto spagnolo di allevamento intensivo di polpi è stato considerato crudele dalla stessa comunità scientifica, in quanto si tratta di esseri senzienti riconosciuti intelligenti e capaci di provare dolore, paura, emozioni. E che dire delle meduse? Annoverate come novel foods sono in attesa in UE di permessi per il loro consumo alimentare. Ma polpi e meduse non sono necessari nella nostra alimentazione, né adesso né nel prossimo futuro. I nutrienti contenuti nei vegetali, invece, possono soddisfare largamente i nostri bisogni nutrizionali. Ne sono un esempio alcuni legumi, come i piselli, che iniziano a maturare in questa stagione: ricchi di proprietà e versatili in cucina. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Polpi e meduse: da salvare non da mangiare

Uova? Meglio senza. Le uova sono necessarie sulle nostre tavole? Ci sono molte cose sulle uova che non si sanno, a partire dai danni che possono arrecare alla nostra salute, ma non solo. Scopriamolo in questa puntata, dove vengono date anche due ricette per torte squisite a base di un frutto “clou “ del momento: le nespole! Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Uova? Meglio senza

Sempre più Chef scelgono Vegan.Sono sempre più numerosi gli Chef, stellati o non, propensi ai menù vegan. Aumenta la richiesta da parte del pubblico di menù a base vegetale nei ristoranti e di conseguenza l’offerta si adegua, sia nel mondo, sia in Italia. Questo a dimostrazione che ci sono cambiamenti evidenti che interessano tutte le generazioni. A proposito di vegetale: in questa stagione gli asparagi rappresentano un nutriente dalle proprietà molteplici e anti età, grazie ai suoi costituenti, compreso il glutatione. Quindi buon appetito con questi ortaggi e con le innumerevoli combinazioni a tavola che lo vedono protagonista. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Sempre più Chef scelgono Vegan

Vegan e suoi vantaggi Che l’alimentazione plant-based sia un toccasana per la nostra salute lo dice anche la scienza. Scopriamo insieme alcuni dei suoi vantaggi, perfino nel prevenire e rallentare diverse malattie. E poi, visto che si stanno avvicinando le feste pasquali, perché non provare la scelta di un menù vegan? In questa puntata potete trovare diversi suggerimenti nell’optare per un menù cruelty-free, per far sì che sia davvero una festa per tutti, libera da uccisioni e massacri. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Vegan e suoi vantaggi

News vegan dal mondo. E’ possibile un’ alimentazione vegana per chi pratica sport? Scopriamolo in questa puntata, con molti consigli utili non solo per i professionisti del fitness e dello sport. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

News vegan dal mondo

Sportivamente Veg. E’ possibile un’ alimentazione vegana per chi pratica sport? Scopriamolo in questa puntata, con molti consigli utili non solo per i professionisti del fitness e dello sport. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Sportivamente Veg

Carne coltivata: parliamone. Cos’è e quali sono gli innumerevoli risvolti che fanno dire Sì alla carne coltivata in questo momento storico. Una puntata dove troverete anche molte informazioni utili sul ferro: perché soprattutto nei vegetali c’è il ferro migliore per la nostra salute. E naturalmente si parlerà anche di ricette vegan: in questo caso con ferro in abbondanza. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Carne coltivata: parliamone

Veganuary: gennaio vegano 2023. Anche quest’anno il Veganuary porta a sperimentare l’ alimentazione vegan per tutto gennaio. Un mese ricco di consigli e informazioni per cimentarsi in una alimentazione quotidiana che non vuole cambiare le abitudini ma solo alcuni ingredienti: quelli animali. Evento a cui aderiscono sempre più persone e ristoranti, ma anche aziende per aumentare la fornitura di cibo vegano allo scopo di portare visibilità e accessibilità al cibo senza uso di animali e loro derivati, rendendo evidente come sia possibile mangiare in modo sano, etico e salutare per il pianeta. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Veganuary: gennaio vegano 2023

New generations e scelta vegana. Tra le ultimissime generazioni sta diventando sempre più chiaro che la salute del pianeta sia ormai compromessa a causa dell’essere umano e che una delle soluzioni più immediate alla crisi climatica sia rappresentata dalla scelta di una alimentazione plant-based. Così le feste di Natale possono essere una buona occasione per scegliere un menù vegan che intanto risparmierà la vita a milioni di creature innocenti e darà un po’ di respiro alla Terra, ma anche per cominciare un nuovo anno all’insegna del cambiamento. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

New generations e scelta vegana

Cibo e antibiotico resistenza. L’antibiotico resistenza: uno dei tanti danni alla salute umana dovuto al consumo di ingredienti animali. Come contrastarla? Sicuramente una alimentazione a base vegetale, grazie alle fibre presenti, rappresenta un aiuto considerevole al problema. In questa puntata il riflettore è puntato anche sui cachi: un frutto di stagione d’eccellenza per il suo contenuto di fibre, ma dalle molteplici proprietà grazie ai nutrienti che racchiude. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Cibo e antibiotico resistenza

Alghe: un cibo alternativo e nutriente. Le alghe rappresentano il simbolo di un’alimentazione sostenibile e sono ricche di nutrienti importanti. Sono sempre più numerose le ricerche scientifiche che valutano il loro potenziale di minimo impatto ambientale, ma anche l’ ipotesi concreta di diventare un cibo futuribile per la popolazione umana. Comunque già oggi moltissimi piatti possono essere arricchiti di alghe commestibili per rendere saporite e nutrienti le nostre portate a base vegetale. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Alghe: un cibo alternativo e nutriente

Cosa bolle in pentola? Quali sono le nuove tendenze alimentari? Come soddisfare la crescente popolazione mondiale a sfamarsi in modo da non fare danni? Si va dal cibo plant based, ai cibi preparati su derivazione vegetale o alle alghe coltivate direttamente in mare per avere alimenti sempre più completi in fatto di nutrienti e poco impattanti sull’effetto inquinante e sull’effetto serra. Purtroppo però, per diverse opzioni alternative, gli animali sono sempre considerati di serie B, come nel caso degli insetti, pubblicizzati come cibo completo pur non essendoci ancora dati certi sulla sua sicurezza e su quali danni potrebbero creare alla nostra salute. Per contro, in questa puntata si propongono, come alternativa proteica e ricca di importanti nutrienti, l’edamame e il miglio, che insieme si incontrano in una ricetta davvero gustosa. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Cosa bolle in pentola?

Vegan al ristorante: sempre più richiesto. Aumenta la richiesta e conseguentemente l’offerta di menù vegan nei ristoranti. Gli italiani guardano con crescente interesse ai piatti vegani e a base vegetale e gli chef, non solo quelli stellati, si adeguano a questo cambiamento di scelte in fatto di alimentazione plant-based. Del resto, se la domanda di menù vegan è pari a circa il 10% della popolazione, sicuramente l’offerta dei ristoratori non può che allinearsi a questo trend, sviluppando idee e gusti classici o innovativi, ma senz’altro con proposte di cibi senza animali o derivati. E a proposito di estate, vediamo insieme in questa puntata alcuni frutti rinfrescanti, idratanti e nutrienti che possono aiutarci a fronteggiare il caldo torrido. Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Vegan al ristorante: sempre più richiesto

Star bene mangiando Vegan. Con una buona e adeguata alimentazione a base vegetale possiamo sicuramente aumentare la probabilità di prevenire le malattie degenerative invalidanti che ormai oggi sono largamente diffuse non solo più nei paesi occidentali ma in tutto il mondo. Scopriamolo meglio in questa puntata, insieme ai consigli su come utilizzare al meglio l’offerta dei frutti della terra che la stagione estiva ci propone, naturalmente tutto in modo cruelty free.Conduce Miriam Madau, medico nutrizionista vegano.

Star bene mangiando Vegan