Animali narranti

Perché raccontiamo, leggiamo e scriviamo storie. Conduce Giovanni Del Ponte - Siamo tutti aspiranti abitatori di quella che William Matthew Barrie, creatore di Peter Pan, ha battezzato Neverland, l’Isola che non c’è. Siamo l’animale che racconta storie. Per quale motivo? Da dove nasce il piacere di narrare? Assolve a uno scopo? Giovanni Del Ponte ha scritto i suoi romanzi per riflettere su argomenti come l’ecologia, il bullismo, la non-località della coscienza, il fenomeno degli hikihomori, le più recenti ipotesi della fisica quantistica… Servendosi delle sue storie come di una mappa, si muoverà fra narrazioni, neuroscienze, filosofia, psicologia, proponendo agli ascoltatori gli interrogativi che lo hanno ispirato e consentendoci di sbirciare dietro le quinte del lavoro di uno scrittore.

Perché raccontiamo, leggiamo e scriviamo storie

Conduce Giovanni Del Ponte

Giovedì 1° luglio 2021 ore 21 Puntata zero !

Siamo tutti aspiranti abitatori di quella che William Matthew Barrie, creatore di Peter Pan, ha battezzato Neverland, l’Isola che non c’è. Siamo l’animale che racconta storie. Per quale motivo? Da dove nasce il piacere di narrare? Assolve a uno scopo?
Giovanni Del Ponte ha scritto i suoi romanzi per riflettere su argomenti come l’ecologia, il bullismo, la non-località della coscienza, il fenomeno degli hikihomori, le più recenti ipotesi della fisica quantistica… Servendosi delle sue storie come di una mappa, si muoverà fra narrazioni, neuroscienze, filosofia, psicologia, proponendo agli ascoltatori gli interrogativi che lo hanno ispirato e consentendoci di sbirciare dietro le quinte del lavoro di uno scrittore.

 

Puntata Zero - Conduce Giovanni Del Ponte - Come nascono le storie? A cosa servono? Perché non possiamo farne a meno? …È l’argomento di una conferenza, in costante evoluzione, che Giovanni Del Ponte tiene da qualche anno. Per questa puntata nr. 0 di Animali narranti, ha appositamente preparato questa sintesi, che ne ripropone gli elementi essenziali. Ogni cultura ha risposte e tipologie di storie diverse, ma quello su cui tutti concordano è che raccontarle oralmente, per iscritto, attraverso suoni, disegni, colori, forme… sia un istinto primario e ancestrale dell’essere umano. L’ipotesi di Jonathan Gottschall, ne “L’istinto di narrare” (ed. Bollati Boringhieri), è che il nostro sentirci attratti dalla finzione narrativa non dipenda da un’anomalia dell’evoluzione (come si è creduto a lungo); al contrario, la natura ci ha progettati per amare le storie. E ciò ci riconduce alla domanda: perché? Nel corso della puntata nr. 0 di Animali narranti, verranno avanzate una o più ipotesi.

Puntata Zero

Per guardare su YouTube: youtu.be/J_TNNdnPQrk
Scarica il testo della puntata